In Adventure, Adventure Africa

Possiamo costruire insieme il vostro viaggio in Namibia.
Sia che lo vogliate vivere in due oppure con un gruppo di amici.
In lodge di lusso oppure in air-camping,  insieme vi aiuteremo a scegliere l’itinerario ed il numero di giorni.
Un viaggio Tailor Made confezionato per voi

La Namibia  un angolo dell’Africa che rapisce il cuore. 
Terra ricca di contrasti, dove desolate vallate ed immense pianure si alternano ad altissime dune e vaste savane.
Un viaggio in Namibia costituisce una sorta di ricerca delle origini della Terra, un’esperienza che riporta all’alba del mondo: un vortice di emozioni a 360° che coinvolge tutti i cinque sensi.
Una vacanza in Namibia significa vivere la quintessenza dell’Africa e regala il curioso contrasto tra le bollenti dune del deserto che si gettano sulla costa, e il mare freddo dell’oceano che genera frequenti nebbie.
Le sensazioni indimenticabili si susseguono una dopo l’altra, come quella di sorvolare il Deserto del Namib per arrivare fino alla Costa degli Scheletri, cosparsa di relitti di navi e poi, fino al mare, osservando con meraviglia pellicani e fenicotteri rosa, simpaticissimi delfini e le colonie di otarie sulle rocce.
All’interno un’altra meraviglia della natura si apre ai vostri occhi: il Parco Etosha, uno dei più suggestivi ed importanti Parchi dell’africa australe.

QUANDO ANDARE

La Namibia ha un clima semi-desertico, caldo durante il giorno, e freddo durante la notte; i picchi del caldo sono raggiunti durante i mesi compresi tra dicembre e marzo.
E’ possibile distinguere due stagioni delle piogge:
da ottobre a dicembre e da gennaio ad aprile.

Il deserto del Kalahari e gli altopiani centrali hanno un clima arido, con forti escursioni tra il gorno e la notte – 30°C di differenza nei mesi estivi e 10°C negli invernali.

Windhoek, la capitale, c’è un clima semi-desertico, con estati calde e inverni miti; le temperature minime e massime, in inverno (giugno-agosto), si muovono tra i 7°C e i 23°C, mentre quelle estive (dicembre-marzo), tra i 16°C e i 30°C. Le piogge annue sono pari a 360 mm.

Il deserto del Namib, le temperature possono andare oltre i 40°C, durante il dì, e sotto lo zero, di notte. Il miglior momento per un viaggio è la stagione secca e fresca, compresa tra maggio e ottobre.
Per quanto riguarda l’affluenza dei turisti, se decidete di andare nell’Etosha, non ci saranno problemi; giacché anche quando gli hotel sono pieni, tutto sembra calmo e deserto

Perché andare in Namibia

  • Per il Parco Nazionale di Etosha per vedere da vicino le giraffe, gli elefanti, i leoni, i rinoceronti e, nella stagione delle piogge, più di 300 specie di uccelli
  • Per osservare le migliaia di esemplari di otarie sulle rocce di Cape Cross, all’interno del National West Coast Recreation Area
  • Per lo splendido Deserto Namib, con le sue dune dai colori unici e caldi che muta continuamente il suo aspetto
  • Per sperimentare la precisione tedesca anche a queste latitudini: la Namibia, prima di diventare possedimento inglese e poi sudafricano, è stata una colonia tedesca

 

Scrivi qualcosa e premere Invio per cercare.