In Diving, Diving Kenya

Il Kenya è un paese dell’Africa Orientale, ed è attraversato dall’equatore. Pur essendo un paese equatoriale, e tropicale, presenta climi molto vari.
Nel nord si trovano aeree desertiche, e nel centro sud altopiani, con boschi e savane. Il paese è attraversato da lunghe catene di montagne. Complessivamente, l’elemento morfologico che più caratterizza il Kenya è la Rift Valley, che lo attraversa da nord a sud.

Il Kenya suscita entusiasmo nei turisti amanti della natura, per la ricchezza e abbondanza di riserve naturalistiche, per la molteplicità di paesaggi, per i suoi monti maestosi e per i superbi parchi nazionali: questi conservano una flora primaria originaria e incontaminata, oltre ad una fauna ricca, numerosa e varia, come è rimasta solamente nei paesi equatoriali.

Il Kenya attira anche coloro che amano le ampie spiagge soleggiate tutto l’anno e l’acqua limpida e tiepida dell’oceano Indiano.

COSA C′È SOTTO L′ACQUA

Il Kenya è anche meta per appassionati d’immersioni, grazie ad una barriera corallina che si estende per la quasi totale lunghezza della costa e ad una flora e fauna marina di grande varietà.
Il Parco Marino di Malindi è un paradiso davvero incontaminato, dove ci sarà la possibilità di scoprire un mondo sommerso e coloratissimo, ricco di coralli e pesci tropicali.

QUANDO ANDARE

Il clima del Kenya è equatoriale, ma solo la fascia costiera risente delle temperature costanti e dell’elevata umidità associata al clima equatoriale. Nell’interno del Kenya il clima varia con il cambiare dell’altitudine, nelle pianure è secco e caldo, mentre negli altopiani il clima è più temperato con notti fresche.
La stagione delle piogge va da marzo a maggio e da novembre a dicembre.
I mesi più caldi sono febbraio e marzo,
I mesi  più freddi sono luglio e agosto.

Scrivi qualcosa e premere Invio per cercare.